Home Page

Il Pontile di Ostia


 


  A Ostia  

 

  In Città  
  Informazioni  
     
  Contatti  
Chi Siamo
Scambio Banner
I nostri amici
Scrivici


 
 Alberghi | Ristoranti | Divertimento| Trasporti | Meteo Ostia | Chat |Web Cam | Scrivici |
 
   Home page Preferiti Scrivici
Il Pontile di Ostia - Piazza dei Ravennati
Benvenuto a Ostia!

Il Pontile di Ostia prima della II guerra mondiale

Il primo Pontile fu edificato contemporaneamente allo stabilimento Roma,ed era costruito con traverse di faggio. Sostituito da uno nuovo nel 1940 e ribattezzato dal regime fascista del Littorio, si erigeva su palificazione di cemento e balaustre di travertino e si protendeva nel mare per 125 metri terminando con una terrazza di 20 metri di diametro. La pavimentazione era di travertino alternato a pietra di Bagnoregio, mentre a metà del pontile si trovano quattro rampe a mare per l’attacco delle imbarcazioni. Nel 1943 i tedeschi, per timore di sbarchi militari, lo resero impraticabile spezzandolo in due punti. Dopo questa parziale demolizione i vecchi elementi di palificazione furono riutilizzati per costruire un nuovo pontile nel 1956.

Il Pontile nel 1940

Nel 1916 prende corpo l'immagine di Ostia come località balneare, sul modello di altre stazioni marittime sorte in quegli anni. Un progetto realizzato nel 1928. Agli inizi degli anni 30 si conferma il "gemellaggio", fino allora non formalizzato, con la capitale e Ostia diventa un quartiere di Roma. Nel 1961, si porta a compimento una successiva divisione che è arrivata fino a noi: Lido di Ponente, Lido di Levante e Castel Fusano.

Ostia - Piazza dei Ravennati

Il Piazzale dei Ravennati, disegnato nel 1931 e ristrutturato negli anni 40 quando venne costruito il pontile.   Ostia - Piazzale della Posta Il Piazzale della Posta è la prima piazza che si incontra quando si arriva dalla Via del Mare a pochi passi dal Pontile.
Il Pontile ai giorni nostri

Dire mare a Roma, è dire Ostia. Questo Lido, infatti è il centro balneare più vicino alla capitale e quello che, da sempre, gode della simpatia dei romani. Le tradizioni che legano queste spiagge alla capitale si perdono nelle radici stesse della città, basti pensare agli scavi di Ostia Antica. E per i nostalgici, per quelli che corrono con la mente ai mitici anni 60, Ostia è l'altra faccia, quella estiva, della "dolce vita". Ostia come località balneare è piuttosto recente, figlia del nostro secolo. Nel 1904 la Pro Roma marittima avanza l'ipotesi della costruzione di un porto fluviale, un'idea che verrà successivamente accantonata.

Al mare ad Ostia c'è sempre gente, non importa la stagione. Ma è anche un punto di incontro serale per chi ha voglia di allontanarsi dalla città. Di stabilimenti balneari ce ne sono molti così come alberghi, ristoranti e club nautici.

Il Pontile è sicuramente un posto da visitare per la meravigliosa atmosfera che ti avvolge e  per il suo naturale fascino romantico, ecco alcuni fotogrammi in una normale domenica d'estate ....
Panorama dalla rotonda del Pontile di Ostia   Panorama dalla rotonda del Pontile di Ostia Panorama dalla rotonda del Pontile di Ostia Panorama dalla rotonda del Pontile di Ostia   Panorama dalla rotonda del Pontile di Ostia



 

 



 



 



 


 

Liberatoria Legale | Contattaci Torna alla Home Page © Copyright 1999-2007 OSTIAONLINE.IT

Ai sensi e con gli effetti previsti dalla L.5 agosto 1981, n. 416 e successive modificazioni, si dichiara che il presente prodotto editoriale non viene pubblicato con cadenza regolare.